Pasta c’anciova

Si narra che era il piatto preferito dei contadini siciliani, in quanto si preparava con ingredienti semplici della cucina siciliana. La pasta c’anciova è un incontro di profumi che porta in sé il ricordo delle nonne siciliane. Sposalizio perfetto tra il dolce e il salato, tradizione vuole che per la pasta c’anciova venga utilizzata “a margherita” come formato di pasta e cosparsa al termine con la “muddica atturrata” (pangrattato tostato) ai tempi considerato “il formaggio dei poveri”. Beh non ci rimane che dirvi di provarla, che ne pensate?

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g pasta margherita
  • 2 spicchi di aglio
  • 8 filetti di acciughe
  • 200 g concentrato di pomodoro
  • 100 g pangrattato
  • 50 g uva sultanina e pinoli
  • olio evo
  • zucchero

Procedimento: tritate l’aglio e fatelo rosolare in 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva. Aggiungete le acciughe e fatele sciogliere, unite il pomodoro e un mestolo di acqua calda. Mescolate bene il tutto e aggiungete l’uva sultanina, i pinoli e un pizzico di zucchero, in modo da bilanciare il gusto salato del pomodoro e delle acciughe.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e unitela al sugo. Saltate in padella per un paio di minuti e servite, cospargendo sopra del pangrattato tostato, il così detto formaggio dei poveri.

Pasta c'anciova

Buon appetito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...