Strudel di mele

Profumo di cannella, mele, pinoli, uvetta, limone. Tutto in un rotolo di pasta servito con dello zucchero a velo. Parliamo ovviamente dello strudel di mele, un dolce tipico invernale, molto genuino e facile da preparare. Le varianti sono tante, sia per quanto riguarda il ripieno che l’impasto. Per quest’ultimo, se non avete tempo a disposizione, potete anche sostituirlo con la pasta sfoglia già pronta.

Ingredienti:

  • 500 g mele
  • 250 g farina 00
  • 1 uovo
  • un pizzico sale
  • 60 g zucchero
  • 60 g uvetta
  • una manciata di pinoli
  • 1 cucchiaio olio di semi
  • 50 g pangrattato
  • 1 limone (il succo più la scorza)
  • 1 cucchiaio rum
  • 30 g burro
  • zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di cannella

Procedimento: In una ciotola mettete la farina setacciata, l’uovo intero, un pizzico di sale e il cucchiaio d’olio ed impastate fino ad ottenere un impasto liscio. Avvolgete l’impasto con pellicola trasparente e lasciate riposare.

Mettete in ammollo l’uvetta in un po’ di acqua e rum. Sbucciate le mele e tagliatele a pezzetti, aggiungete il succo di limone per evitare che scuriscano, lo zucchero, i pinoli e la scorza di limone e infine la cannella e l’uvetta strizzata. Amalgamate bene il tutto e lasciate da parte.

In una padella mettete il burro a riscaldare e fate tostare  il pangrattato.

A questo punto prendete l’impasto e stendetelo in un rettangolo di 30 x 20 cm. Cospargete sopra il pangrattato e adagiate il composto di mele. Formate un rotolo, spennellate con burro fuso e infornate a 180°  C per circa 30-40 minuti.

Lasciate intiepidire e servite con dello zucchero a velo!

strudel

Buon appetito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...