Risotto alla zucca

L’autunno è ormai arrivato da un bel po’ e con esso anche tanti colori da mettere a tavola. E’ il bello di questa stagione! E se parliamo di colori, certo che non può mancare il colore del sole, giallo-arancione, presente nella zucca. Un ortaggio considerato sempre uno dei più poveri, ma ricco nella sua versatilità, dolcezza e stagionalità.

Tante ricette si possono creare con questo meraviglioso ortaggio, ma il risotto rimane sicuramente uno dei piatti più amati della cucina italiana. Non vi rimane che provare la nostra versione di risotto alla zucca, accompagnato con la salvia fritta. Una bontà assoluta!

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g riso carnaroli
  • 500 g polpa di zucca
  • 1 cipolla
  • 10 foglie di salvia
  • sale, pepe
  • olio extravergine di oliva
  • 20 g burro
  • 30 g parmigiano reggiano
  • brodo vegetale
  • 50 ml vino bianco

Procedimento: Tagliate la zucca a fette, disponetele su una teglia da forno con un filo di olio EVO e infornate a 180-190° per circa 30 minuti. Una volta ben cotta, prendete la polpa e tagliatela grossolanamente.

In un tegame fate soffriggere in poco olio extravergine di oliva la cipolla tritata a fuoco dolce e unite il riso. Fatelo tostare per qualche minuto e sfumate con del vino bianco, quindi lasciate evaporare l’alcol.

Coprite il riso con il brodo di verdure e fate cuocere lentamente per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio in legno. A metà cottura aggiungete la zucca e regolate di sale e pepe a vostro piacimento. Togliete il riso dal fuoco e incorporatevi il burro e il parmigiano, mescolando finché il risotto non sarà ben mantecato.

Coprite per un paio di minuti in modo da amalgamare bene tutti i sapori e servite con delle foglie di salvia fritte.

risotto-zucca

Buon appetito!

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. Nerodiseppia ha detto:

    Ottima ricetta. Appena provata e gustata! La prossima volta potrò usare anche altri tipi di riso?

    Mi piace

    1. naticonlacucina ha detto:

      Grazie! Il carnaroli è il classico riso per risotti, però potresti anche provare il vialone nano oppure l’arborio.

      Piace a 1 persona

      1. Nerodiseppia ha detto:

        Grazie dei preziosi consigli!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...